www.valterborsato.it

Utilizzare la Funzione SE.ERRORE per gestire i messaggi di errore di Excel

Quando una Formula restituisce come risultato un codice di errore, la Funzione SE ERRORE permette di impostare un messaggio "personalizzato" (un testo, un valore oppure una cella vuota)
Sintassi =SE.ERRORE(valore;se_errore)
Nella Funzione SE.ERRORE vengono considerati i seguenti tipi di errore: #N/D, #VALORE!, #RIF!, #DIV/0!, #NUM!, #NOME? o #NULLO!.

Nell'organizzare i Fogli di lavoro è frequente predisporre nei documenti delle celle con Formule e Funzioni preimpostate, ma vuote dei dati di riferimento che dovranno essere successivamente inseriti.
Questo tipo di impostazione può generare da parte di Excel dei messaggi di errore che rimarranno evidenti fino a quando le celle (a cui fanno riferimento le funzioni) non verranno compilate. La parziale compilazione delle celle del documento potrà ovviamente lasciare sul foglio di lavoro una parte di questi messaggi.
Esempio. Nella tabella illustra nell'immagine sottostante è presente un classico messaggio #N/D ovvero dato non disponibile che viene restituito delle Funzioni CERCA.VERT, CERCA.ORIZZ, CERCA e CONFRONTA)

Excel | Applicare la Funzione SE.ERRORE per gestire messaggi di Errore.

Esempio: La tabella rappresentata nell'immagine, tramite due Funzioni CERCA.VERT, estrae da un listino presente in un altro foglio di lavoro la descrizione e il prezzo di un prodotto associato ad un determinato codice. Oltre alle funzioni di ricerca, nell'ultima colonna, una formula totalizza l'importo parziale di riga e alla fine una Funzione SOMMA determina il totale complessivo.
In questo esempio, fino a quando non viene inserito un codice di riferimento nella colonna B, molti messaggi #N/D (dato non disponibile) restano visibili sul Foglio di lavoro.
Attenzione, mentre nelle colonne C ed E il messaggio di errore di Excel è solamente una "fastidiosa" informazione di testo, nella colonna F è un problema anche per il calcolo, poichè la presenza di un'informazione testuale rende impossibile la totalizzazione dei valori nella cella F10.

Applicare la Funzione SE.ERRORE

Nel caso delle formule presenti nell'immagine sottostante, è possibile pensare a due soluzioni distinte.

Nel caso della colonna C si vuole produrre un messaggio di testo che indichi all'operatore la necessità di inserire un codice di riferimento.
Nel caso della colonna F si vuole semplicemente nascondere il messaggio di errore per permettere la totalizzazione dei valori nella sottostante casella F10.

Excel | La funzione SE.ERRORE

Sostituire un codice di errore con la Funzione SE.ERRORE

Nella caso della colonna C per far comparire la scritta "inserisci un codice" basterà anteporre al Cerca Verticale la funzione SE.ERRORE una volta chiusa la parentesi che racchiude il CERCA.VERT verrà inserito il ; e successivamente fra doppi apici il testo con il quale si vuole sostituire il messaggio di errore #N/D
=SE.ERRORE(CERCA.VERT(B3;lista;2;1);"inserisci un codice")

Eliminare un codice di errore con la Funzione SE.ERRORE

La Funzione SE.ERRORE, può servire anche per cancellare qualsiasi codice di espressione di un eventuale errore.
Per ottenere questo risultato va semplicemente definito vuoto (senza nessun contenuto) il valore all'interno dei doppi apici. Questa soluzione è opportuna ad esempio nella colonna F (dell'esempio di cui sopra), nella quale la funzione di sommatoria verticale non può essere calcolata, poichè nel programmato intervallo di somma sono presenti dei testi e non informazioni numeriche.

=SE.ERRORE(D3*E3;"")

Excel | Sostuire il messaggio di errore con uno spazo vuoto espresso con doppi apici

In conclusione di questa sezione sulla Funzione SE.ERRORE, si ritiene utile chiarire il significato dei diversi messaggi di errore che Excel può generare nell'impostazione di Formule e Funzioni. Per un approfondimento sui messaggi di errore si rimanda a: Excel: Codici e Messaggi di ERRORE

Tabella riassuntiva dei codici di errore di Excel

 Messaggio di errore Descrizione
#DIV/0! Messaggio di errore visualizzato quando un numero viene diviso per zero o per una cella che non contiene un valore.
#NOME? La Funzione impostata contiene un nome che Excel non riconosce. (tipicamente errore nello scrivere il nome di una funzione)
#N/D Questo messaggio indica che i valori ricercati non sono disponibili.  (Ad esempio è frequente la restituzione di questo errore nella funzione cerca verticale).
#NULLO! Nullo, viene visualizzato quando si specifica un'intersezione di due aree che però non si intersecano.
#NUM! Questo messaggio indica un problema in un valore. Esempio un numero positivo dove dovrebbe esserci un numero negativo.
#RIF! Riferimento ad un cella non valida.
#VALORE! La formula include operatori o argomenti errati.

Argomenti correlati

Le Funzioni Logiche di Excel
    - Funzioni logiche: Funzione SE prima parte. La Funzione SE (sintassi e operatori logici di confronto)
    - Funzioni logiche: Funzione SE seconda parte. Applicare gli operatori connettivi. Le Funzioni E; O; NON
    - Funzioni logiche: Utilizzare le Funzioni SOMMA.SE; SOMMA.PIÙ.SE; CONTA.SE; CONTA.PIÙ.SE
    - Funzioni logiche: La Funzione SE.ERRORE e la correzione dei messaggi di errore di Excel
    - Esercitazioni ed esempi: Dodici esempi pratici di applicazione della Funzione logica SE

Approfondimenti & Esercitazioni con utilizzo di Funzioni logiche
    - Monitorare scadenze e pagamenti con la formattazione condizionale e la Funzione SE
    - Calcolare l'Irperf con Excel
    - Calcolo delle ore di lavoro settimanali ordinarie e utilizzo della Funzione SE per il calcolo degli straordinari

Indice Generale Argomenti: EXCEL - WORD & POWERPOINT