www.valterborsato.it

Applicare la Funzione dinamica UNICI

La Funzione UNICI di Excel è una Funzione di matrice dinamica che restituisce un elenco di valori univoci a partire da un elenco o un intervallo di celle del foglio di lavoro.
La Funzione UNICI, impostata in una cella del foglio di lavoro restituisce un insieme di valori (matrice) nelle celle adiacenti.

Questo tipo di comportamento viene definito espansione. Per definizione, le Funzioni di Excel che possono restituire matrici di dimensioni variabili sono indicate come Funzioni di matrice dinamica.
:: La Funzione UNICI, non è disponibile nella versione 2019 di Excel ma solo nella 365 a partire dalla data di luglio 2020.

Sintassi della Funzione Unici

La sintassi della Funzione UNICI è la seguente
=UNICI(matrice; [by_coll]; [exactly_once])
::Nell'attuale versione 365 (alla data del 30 settembre 2020), il secondo e il terzo argomento nella sintassi della Funzione sono rimasti descritti in lingua inglese e non tradotti, non si esclude una successiva modifica di traduzione.

Nella quale:
matrice
: rappresenta l'intervallo di dati da cui restituire righe o colonne univoche.
by_coll: (argomento facoltativo). Si tratta di un valore logico VERO-FALSO che definisce come deve essere effettuato il confronto.
VERO = vengono confrontate le colonne; FALSO (oppure omettendo l'argomento) vengono confrontate le righe.
exactly_once: è un valore logico che restituisce i valori (presenti nelle righe o nelle colonne) che si riscontrano una volta nell'intervallo o nella matrice. (database univoco).
VERO = restituirà tutte le righe o le colonne che si verificano solo una volta nell'intervallo della tabella.
FALSO = (oppure omettendo l'argomento) restituirà i dati presenti in tutte le righe o le colonne la cui presenza è stata verifica uno o più volte nell'intervallo della matrice.

Applicare la Funzione UNICI

Nella sottostante immagine nell'intervallo celle A2:A14 è presente un elenco di città con molte ripetizioni dello stesso valore.
Nella cella C2 (omettendo momentaneamente i due argomenti facoltativi) è stata inserita la Funzione =UNICI(A2:A14)
A partire dalla celle C2 e nelle sottostanti celle viene "espanso" il risultato della Funzione.
L'estrazione del risultato nelle celle sottostanti prende il nome di espansione (spesso non tradotto: spill)

Matrici Dinamiche: La Funzione UNICI di Excel - Applicare la Funzione UNICI

Secondo esempio di applicazione della Funzione UNICI (lavorare sulla riga)

Esempio con impostazione del secondo argomento [by_coll] (argomento facoltativo).
Il secondo argomento della Funzione UNICI accetta la sola impostazione VERO o FALSO (oppure come sempre i corrispondenti valori 1 e 0). se l'argomento viene omesso per default viene considerato FALSO.
Se la matrice dalla quale dover estrarre i valori univoci anzichè una colonna (come nell'esempio precedente) fosse una riga (vedi immagina di cui sotto) è necessario impostare il secondo argomento come VERO.
Infatti, la Funzione inserita nella cella A3 è la seguente: =UNICI(A1:M1;VERO) oppure =UNICI(A1:M1;1).
Il risultato di questa impostazione è l'estrazione di tutti o valori univoci a partire dalla cella A3.

Matrici Dinamiche: La Funzione UNICI di Excel - Applicare la Funzione UNICI

Terzo esempio di applicazione della Funzione UNICI (database univoco)

Impostazione del terzo argomento [exactly_once] (argomento facoltativo).
Il terzo argomento della Funzione UNICI, permette di individuare se i valori presenti nell'archivio sono unici o ripetuti. Si potrebbe avere (come nell'esempio precedente) l'esigenza di estrarre un valore per ogni voce indipendentemente da quante volte compare nella tabella.
Viceversa potrebbe interessare la restituzione dei soli valori "univoci" e non ripetuti all'interno della tabella (database univoco).
L'esigenza di estrarre solo i valori univoci presenti nell'archivio è risolvibile nell'impostazione del terzo argomento della Funzione UNICI.
Nella sella C2 è stata inserita la seguente Funzione: =UNICI(A2:A14;FALSO;VERO) nella quale.
il primo argomento A2:A14 rappresenta l'intervallo di dati da cui ottenere la restituzione dei valori. Il secondo argomento FALSO rappresenta il confronto di righe (se questo argomento fosse omesso per default sarebbe comunque impostato come falso). Ed infine nel terzo argomento l'impostazione come VERO restituisce solo i valori univoci presente nella matrice A2:A14
In alternativa al posto dell'argomento logico VERO e FALSO è possibile inserire 0 oppure 1 =UNICI(A2:A14;0;1)
I
noltre, poichè il secondo valore se non venisse definito risulterebbe Falso, potrebbe essere saltato inserendo due volte il punto e virgola
=UNICI(A2:A14;;VERO)

Matrici Dinamiche: La Funzione UNICI di Excel - Applicare la Funzione UNICI

Indice Generale Argomenti: EXCEL

Sommario contenuti Excel sito www.valterborsato.ti