www.valterborsato.it

Intervalli denominati (Nomi definiti) cosa sono, come crearli e gestirli

Spesso indicati come Nomi definiti, in realtà la corretta descrizione dello strumento è Intervallo denominato.
Dal punto di vista pratico un Intervallo denominato è rappresentato da un nome assegnato da un utente ad una specifica area del foglio di lavoro.
Creare degli intervalli denominati in una cartella di lavora porta a molti vantaggi; in primo luogo semplificano notevolmente la scrittura e l'interpretazione di Formule e Funzioni poichè è molto più facile riconoscere un'area di un foglio di lavoro attraverso la sua descrizione di contenuto (esempio il nome: prezzi) piuttosto che utilizzare un riferimento ad una intervallo di celle quale: $B$2:$B$2.
Gli Intervalli denominati o Nomi definiti permettono altre interessanti operazioni quali ad esempio ricerche dati (attraverso l'operatore di intersezione e la funzione INDIRETTO) e creazioni di complesse convalide ad elenco.
Infine, e non per questo meno utile, gli Intervalli denominati possono rappresentare, attraverso l'utilizzo della Casella nome, a tutti gli effetti dei link di navigazione fra i fogli di lavoro.

Come creare un intervallo denominato di Excel

Esistono due diversi modi per creare facilmente un intervallo denominato.
Utilizzando gli strumenti messi a disposizione nella scheda Formule, gruppo pulsanti Nomi definiti, oppure utilizzando Casella nome (strumento spesso poco utilizzato e ignorato, presente a sinistra della barra della formula di Excel).

Creare un intervallo nominato attraverso gli strumenti Nomi definiti

Una volta selezionate l'area del Foglio di lavoro per la quale si vuole definire un nome, nella scheda Formule presente sulla Barra multifunzione fare clic sul pulsante Definisci Nome.

Intervalli denominati (Nomi definiti) cosa sono, come crearli e gestirli: Pulsante Definisci nome

Una volta cliccato sul pulsante Definisci nome Excel propone la finestra di dialogo Nuovo nome.
Nella finestra di dialogo sono disponibili alcune impostazioni.
Iin primo luogo attribuire un Nome all'intervallo di celle (Excel di default propone quali possibile nome l'eventuale etichetta rilevata al di sopra dell'area selezionata). Il nome proposto da Excel può essere accettato come ovviamente rinominato.
Nel sottostante campo: Ambito, (ambito di riferimento del nome) sono disponibili le seguenti opzioni: Cartella di lavoro, oppure specificatamente uno dei fogli presenti nella cartella.
Infine Riferito a: in questo campo è possibile prendere visione del riferimento all'area dell'intervallo denominato.
Una volta confermato il nome, nella definizione di Formule e Funzioni, non sarà più necessario fare riferimento all'area con la descrizione =foglio2!$B$3:$B$10 ma sarà sufficiente scrivere Prezzi.  (vedi immagine di cui sotto)
Esempio =MEDIA(Prezzi)

Intervalli denominati (Nomi definiti) cosa sono, come crearli e gestirli: Finestra di dialogo Nuovo nome

Creare un intervallo nominato attraverso la Casella nome

Per certi versi questa seconda opzione risulta ancora più veloce e semplice.
Una volta selezionati i dati, cliccare nella cella Casella nome e digitare il nome che si vuole attribuire all'area dati (intervallo denominato).
:: Importante: una volta digitato il nome, premere INVIO affinchè il venga inserito.

Intervalli denominati (Nomi definiti) cosa sono, come crearli e gestirli: Creare un intervallo nominato attraverso Casella nome

Gestire e modificare gli intervalli denominati

Nelle cartelle di lavoro complesse (ma non solo), torna utile semplificare il lavoro creando intervalli nominati per le area del foglio interessate a ricerche (matrici dati) o calcoli.
:: Quale esempio di utilizzo dell'intervallo nominato in una funzione di Ricerca e riferimento si rimanda alla sezione: La Funzione CERCA VERT di Excel nella quale è disponibile un esempio, e all'esempio contenuto in Ricerca dati con gli intervalli denominati
Per gestire gli intervalli nominati e per prendere visione dei loro nomi e su quali aree fanno riferimento nel gruppo pulsanti Nomi definiti è presente il comando Gestione nomi, cliccando sul quale si apre l'omonima finestra di dialogo.

Intervalli denominati (Nomi definiti) cosa sono, come crearli e gestirli: Gestire e modificare gli intervalli denominati

Nella finestra di dialogo Gestione nomi, è possibile creare, modificare, eliminare e trovare tutti i nomi definiti che sono stati creati nella cartella di lavoro corrente.
Nella colonna Valore è possibile prendere visione dei valori contenuti nella matrice, nella successiva colonna Riferito a: viene descritto il nome del Foglio di lavoro e l'intervallo dei dati, e infine in Cartella è indicato l'ambito di riferimento del nome.
E' possibile accedere direttamente alla finestra Gestione nome con la combinazione pulsanti (CTRL + F3)

Come richiamare l'elenco degli intervalli denominati per poterli incollare in Formule e Funzioni

Durante l'imputazione di una Formula o Funzione può tornare utile disporre velocemente della lista di tutti i nomi assegnati a varie aree dei Fogli di lavoro, per poter scegliere ed incollare velocemente il nome di un certo intervallo definito.
Per fare questo è sufficiente utilizzare il tasto Funzione F3 e viene resa disponibile la Finestra di dialogo Incolla nomi dalla quale è facilissimo selezionare il nome interessato e confermare premendo OK.

Intervalli denominati: Come richiamare l'elenco degli intervalli denominati per poterli incollare in Formule e Funzioni

Oltre al tasto Funzione F3, è possibile selezionare i nomi definiti all'interno dei suggerimenti delle Funzioni.
Nel momento che in una Formula - Funzione vengono digitate una o più lettere, Excel nella tendina dei suggerimenti propone tute le Funzioni e tutte i Nomi di intervalli denominati disponibili che iniziano con quelle lettere.

Intervalli denominati: Come richiamare l'elenco degli intervalli denominati per poterli incollare in Formule e Funzioni

Creare intervalli denominati con le etichette di colonna e riga di una tabella

Qualora fosse necessario creare molti nomi definiti con le intestazioni delle righe e delle colonne di una tabella risulta utilissimo il comando Crea da selezione, presente come gli altri pulsanti nel gruppo Nomi definiti della scheda Formule.
Esempio: nell'immagine sottostante si vogliono creare delle etichette per ogni intestazione di riga e di colonna della tabella

Intervalli denominati (Nomi definiti): Creare intervalli denominati con le etichette di colonna e riga di una tabella

Una volta cliccato sul pulsante Crea da selezione si apre la finestra di dialogo Crea nomi da selezione che permette di individuare quale riga (superiore o inferiore) e quale colonna (sinistra o destra) contenga il nome da assegnare agli intervalli.
Una volta confermata con OK la selezione, verranno crearti degli intervalli nominati per ogni colonna e riga della tabella selezionata: Gennaio, Febbraio, Marzo... alfa, beta, omega...

Intervalli denominati (Nomi definiti): Creare intervalli denominati con le etichette di colonna e riga di una tabella

Per controllare se effettivamente sono stati creati tutti questi nomi è sufficiente cliccare sul pulsante Gestione nomi presenti nel più volte citato gruppo pulsanti Nomi definiti

Utilizzare Casella nome per spostarsi nelle aree denominate

L'applicazione dei nomi definiti permette di usufruire di fatto di un link di spostamento e selezione dell'intervallo dei dati denominati, utilizzando la casella nome presente a sinistra della barra della formula (vedi immagine).
Cliccando sul pulsante a destra  della casella nome esce l'elenco di tutti gli intervalli denominati a questo punto è sufficiente cliccare su uno di essi per spostarsi e selezionare l'area dati interessata da quel nome specifico.

Intervalli denominati (Nomi definiti): Utilizzare Casella nome per spostarsi nelle aree denominate 

::APPROFONDIMENTO: Utilizzare intervalli denominati per ricerche all'interno di matrici 

Indice argomenti